13.06.2005

Comfort e tecnologia per il maggiore benessere a bordo


L'Alfa 159 circonda guidatore e passeggeri con tecnologie che ne garantiscono il più elevato comfort dinamico, acustico e climatico. Da qui nasce un ambiente interno ovattato, avvolgente e privo di vibrazioni grazie all'accuratissima insonorizzazione della vettura e all'elevata rigidezza torsionale e flessionale della scocca. Inoltre, per il nuovo modello è stato inizialmente definito l'assetto di guida ottimale (rapporti nelle distanze fra pedaliera, sedile, volante e cambio) intorno al quale è stato costruito un ambiente particolarmente distintivo e, in alcuni tratti, anche innovativo per Alfa Romeo. Infatti, grazie a scelte orientate al comfort, alla maggiore armonia degli spazi, alla cura dei particolari, salendo sulla vettura è immediatamente percepibile una maggiore qualità. Senza contare che Alfa 159 offre importanti dotazioni esclusive per aumentare il comfort di viaggio.

Comfort acustico

La sensazione di benessere non svanisce ma viene esaltata con la messa in moto del motore e la marcia della vettura. Infatti, rispetto al modello 156, il comfort acustico su Alfa 159 è notevolmente migliorato grazie alla notevole rigidezza torsionale della scocca, mirata anche ad evitare scricchiolii; interventi sull'insonorizzazione della vettura, ad esempio il tappeto dell'abitacolo che integra uno spesso strato di schiuma fonoassorbente; e, infine, con l'aumento dello spessore dei cristalli delle porte anteriori (ora raggiunge i 5 mm).

Abitabilità

L'abitabilità di Alfa 159 è quella di una vera berlina familiare: le sue generose dimensioni esterne hanno consentito una ottimale distribuzione dei volumi. Come dimostra, per esempio, l'abitabilità longitudinale complessiva: una persona alta (188 cm) seduta al posto anteriore consente di accomodare comodamente una alta 178 cm sul sedile posteriore (sul modello 156 il valore era di 169 cm). Inoltre, la distanza tra passeggeri anteriori è aumentata di 30 mm mentre quella dei passeggeri posteriori è stata incrementata di circa 15 mm.
In dettaglio, rispetto al modello 156, la nuova berlina Alfa Romeo ha migliorato:

  • Abitabilità verticale testa anteriore e posteriore: aumentato l'accomodamento dei percentili anteriori e posteriori. Anteriore da 97,5° a 99° (25 mm di altezza in più), posteriore da 70° a 82,5° (28 mm di altezza in più).
  • Abitabilità gambe longitudinale anteriore: aumentata la percezione di spazio e di sportività da parte del guidatore. Maggiore possibilità di distensione delle gambe e di una postura confortevole (27 mm).
  • Abitabilità gambe longitudinale posteriore: adeguato alla migliore concorrenza lo spazio posteriore a disposizione per le gambe.
  • Abitabilità piedi longitudinale posteriore: più spazio per lo scorrimento dei piedi (157 mm) del passeggero posteriore. Maggiore altezza del sedile da pavimento (13 mm).
  • Accessibilità anteriore verticale: migliorata l'altezza dell'anello porta in relazione all'assetto (13,7 mm in più).
  • Accessibilità posteriore verticale: migliorata l'altezza dell'anello porta in relazione all'assetto (32,5 mm in più).

Vani portaoggetti e bagaglio

Su Alfa 159 sono disponibili sino a 14 vani di dimensioni diverse per riporre oggetti piccoli e medi. Comodi e funzionali, tra questi si segnalano l'ampio cassetto nella parte inferiore della plancia sul lato passeggero; il bracciolo tra i due sedili anteriori, al cui interno si trovano 1 vano portaoggetti ed 1 box climatizzato; il bracciolo estraibile dallo schienale del sedile centrale posteriore con vano al suo interno; e un portaocchiali nel padiglione. Complessivamente i vani offrono una capacità di circa 13 dm3 (rispetto ad Alfa 156, lo spazio disponibile per gli oggetti è aumentato del 70%), allo stesso modo il bagagliaio oggi è più sfruttabile e con una capienza di 405 litri (27 litri in più del modello precedente).

Comfort plancia e comandi

Una volta seduti al posto di guida di Alfa 159 ci si accorge immediatamente dell'ottima disposizione degli strumenti, della maneggevolezza e della comodità dei comandi, tutti orientati verso il conducente e raggruppati per logica funzionale. In particolare, il lato guida è fortemente connotato dalla struttura a "cockpit", che comprende in un unico corpo tutti gli strumenti dedicati alla guida. Poi, nel mobiletto centrale sono racchiusi i comandi del climatizzatore, della radio, del navigatore, della leva cambio e del pulsante per l'avviamento del motore. Inoltre, il quadro strumenti presenta tachimetro e contagiri analogici di forma circolare collegati tra loro da un display digitale riconfigurabile ad alta risoluzione mentre la perfetta illuminazione, in particolare durante guida notturna, assicura una nitida ed agevole lettura di tutta la strumentazione. Infine, il volante a tre razze permette la migliore disposizione delle mani ed una perfetta impugnatura anche nelle manovre più impegnative.

Pulsante avviamento

Alfa 159 è equipaggiata con un innovativo sistema di avviamento che comprende chiave elettronica a tre tasti; lettore chiave elettronica posizionato in plancia; pulsante di avviamento posizionato vicino al lettore della chiave elettronica; bloccasterzo elettrico posto sul piantone in modo da risultare inoffensivo in caso di urto. Per effettuare l'accensione del quadro e l'avviamento del motore occorre introdurre la chiave nell'apposito lettore in plancia e successivamente, per motivi di sicurezza, è necessario premere il pulsante insieme al pedale frizione e/o freno.

Comfort sedili anteriori e posteriori

Rispetto al modello 156, la nuova berlina offre dei sedili più grandi e più comodi, garantendo così il massimo comfort e sicurezza. Innanzitutto, per favorire il comfort, e soprattutto l'assorbimento delle vibrazioni, i sedili anteriori sono stati dotati di un efficiente sistema di molleggio inserito nella seduta, oltre ad un moderno sistema di supporto della parte lombare che favorisce il sostegno della schiena. Senza contare che i sedili anteriori adottano schiume capaci di adattarsi alla forma del corpo. Infine, sui sedili anteriori sono disponibili le seguenti regolazioni: altezza, con escursione verticale sino a 5 cm; longitudinale; inclinazione dello schienale, tramite manopola che consente una regolazione di tipo continuo; basculante, inclinazione del cuscino secondo il piano orizzontale; e lombare.
Sono disponibili a richiesta i sedili anteriori elettrici (quello del guidatore è dotato di tre personalizzazioni, per memorizzare la propria configurazione). Inoltre, gli appoggiatesta sono dotati di dispositivo per la regolazione in altezza.
I sedili posteriori sono forniti di serie con lo schienale in versione fissa (a richiesta, è disponibile lo schienale sdoppiato 40/60 con ribaltamento sul cuscino). Inoltre, sui sedili posteriori sono trasportabili sino a due seggiolini per bambini con aggancio Isofix. Infine, gli appoggiatesta sono di serie per i posti laterali, mentre è opzionale, a seconda delle versioni, per il posto centrale.

Comfort climatico

Il clima all'interno dell'abitacolo è uno dei principali fattori di comfort durante il viaggio ed è importante anche per la sicurezza preventiva, perché temperatura, umidità e ventilazione influiscono sul benessere del guidatore e quindi sul suo livello d'attenzione. Senza dimenticare che all'impianto di riscaldamento e aerazione è affidato anche lo sbrinamento del parabrezza e dei vetri laterali. Ecco perché sul modello Alfa 159 sono disponibili tre impianti di climatizzazione: automatico bi-zona, automatico tri-zona e manuale.
Comune ai dispositivi bi-zona e tri-zona è il controllo automatico, attraverso una centralina elettronica, della temperatura, della portata dell'aria, della sua distribuzione, dell'inserimento del compressore e del ricircolo. Inoltre, entrambi gli impianti di Alfa 159 attuano una strategia di controllo del clima "a temperatura equivalente". Attraverso alcuni sensori registra la temperatura interna ed esterna e valuta la sensazione di benessere termico provata dal passeggero, cioè lo scambio energetico tra il corpo umano e l'abitacolo, sul quale influiscono l'umidità, la temperatura e la portata dell'aria trattata. Un altro sensore, posto in posizione centrale alla base del parabrezza, rileva l'irraggiamento solare del veicolo e l'inclinazione con la quale i raggi stessi raggiungono l'abitacolo. Consente cioè di prevedere l'eccessivo innalzamento di temperatura all'interno dell'auto causato dai raggi del sole e quindi d'informare in tempo il climatizzatore.
Entrambi i climatizzatori consentono di avere contemporaneamente due diverse temperature e distribuzione dell'aria: una nella parte destra dell'abitacolo, un'altra in quella sinistra. Nel caso del dispositivo tri-zona, anche i passeggeri dei posti posteriori possono a loro volta regolare la temperatura ed i flussi dell'aria.
Infine, ai consueti sensori che registrano temperatura esterna ed interna se ne aggiunge un altro, destinato a verificare la qualità dell'aria (AQS). L'Air Quality Sensor consente agli occupanti di Alfa 159 di respirare sempre aria pulita, anche quando si viaggia in città, durante gli incolonnamenti e sotto le gallerie. Controlla, infatti, la funzione di ricircolo, che viene inserita automaticamente per bloccare l'immissione di aria esterna nella vettura quando si attraversano luoghi ad elevato tasso di smog.

Il sistema infotelematico

A richiesta Alfa 159 può essere dotata di un sofisticato sistema infotelematico di ultima generazione che integra il navigatore satellitare, l'autoradio, il lettore CD, il telefono viva voce GSM dual-band, comandi vocali e i Servizi di infomobilità bCONNECT. Il dispositivo è dotato di uno schermo a colori TFT (a matrice attiva) da 6,5 pollici che consente di seguire con facilità sul display e tramite messaggi vocali le indicazioni relative al percorso impostato. Da sottolineare che i comandi vocali consentono di accedere a tutte le funzioni del sistema semplicemente con la voce evitando così distrazioni dalla guida.
Si tratta, dunque, della soluzione telematica ideata per mettere la tecnologia al servizio di chi guida e per rendere ancora più comoda e facile la vita a bordo durante i propri trasferimenti. Infatti, con la sola pressione del tasto verde, grazie alla rete GPS/GSM e ai vantaggi della comunicazione satellitare, il cliente potrà dialogare in viva voce con un operatore, un vero assistente personale pronto a rispondere nella sua lingua ad ogni richiesta di informazioni. Tra i diversi servizi ricordiamo quello di Consulenza Medica e di Assistenza Stradale (attivo 24 ore su 24) e il Drive Me che permette di ricevere l'indirizzo o il telefono di un privato o di un'azienda. Infatti, l'operatore rende l'informazione disponibile sul display di bordo attraverso un SMS, consentendo l'impostazione della destinazione attraverso un solo tasto, così come facile e immediato è chiamare il numero telefonico incluso nel messaggio senza dover digitare il numero.
Infine, il cliente di Alfa 159 può beneficiare dei servizi bCONNECT in qualsiasi momento, in viaggio, nel tempo libero e anche comodamente da casa, da qualunque telefono fisso o mobile abilitato grazie ad Alfa Voice. Si tratta di un vero e proprio assistente personale sempre a disposizione che suggerisce e consiglia il percorso più agevole per aggirare il traffico, aiuta nella ricerca di un indirizzo o di un numero di telefono, prenota un biglietto aereo, un albergo o il ristorante preferito, fornisce aggiornamenti sui fatti del giorno e sui principali eventi sportivi. Alfa Voice, inoltre, offre indicazioni sulla situazione meteo e neve, su spettacoli, film, manifestazioni e concerti, locali di tendenza, centri commerciali, agriturismo, musei, ospedali, farmacie, bancomat, officine e stazioni di servizio.

Sound System Bose®

Il Sound System Bose®, realizzato per l'Alfa Romeo dall'omonima azienda americana, leader nel settore dell'acustica Hi-Fi, è capace di garantire ad ogni passeggero e in tutte le condizioni di marcia una qualità d'ascolto eccezionale. L'impianto Hi-Fi ha una potenza di 570 Watt e dispone di un impianto acustico composto da dieci altoparlanti e un subwoofer con amplificatore digitale a 6 canali (200 Watt di potenza) che riproduce le frequenze più basse ed è integrato nel vano bagagli.
Il Sound System Bose® dà le stesse emozioni che si provano ascoltando un concerto dal vivo. Offre, infatti, una riproduzione realistica, con alti cristallini e bassi pieni e ricchi, rifiutando, invece, timbri innaturali che all'inizio possono apparire affascinanti, ma a lungo andare affaticano l'ascoltatore. Merito anche della nuova disposizione dei tweeter posti sulla plancia insieme ad un diffusore centrale. Quest'ultimo, tra l'altro, permette al suono di avvolgere tutti gli occupanti dando la sensazione di propagarsi in un ambiente molto più vasto, perché il sistema audio è progettato appositamente per l'abitacolo, in modo da garantire una perfetta armonia tra le caratteristiche tecniche dell'uno e dell'altro.
Per ottenere questo risultato, gli ingegneri della Bose® hanno selezionato accuratamente tutti i componenti dell'impianto stereo, stabilendo, con l'aiuto di avanzati software di progettazione, la migliore posizione dei diffusori in rapporto agli ascoltatori.
Un processore del segnale, integrato, regola automaticamente i bassi in modo da renderli perfetti a qualsiasi volume. Più sofisticato del semplice controllo del volume dei sistemi tradizionali, il dispositivo garantisce un suono sempre naturale e di alta qualità. Inoltre, un circuito di equalizzazione attiva garantisce un ottimo bilanciamento elettronico automatico dell'uscita di tutte le frequenze, grande equilibrio e chiarezza di tono in tutta la gamma audio. Che vuol dire poter godere di riproduzioni musicali impeccabili in ogni condizione di marcia.
Alla limpidezza del suono contribuiscono anche i circuiti compressori attivi, grazie ai quali il sistema non manifesta alcuna distorsione neppure nei passaggi a volume più alto. Ed è proprio l'interazione tra tutti questi sofisticati componenti che produce lo straordinario suono reso famoso in tutto mondo dal marchio Bose®.

Sensori di pioggia, crepuscolare, di parcheggio e sistema integrato di protezione antifurto

Completano la dotazione del nuovo modello altri importanti dispositivi tecnologici che migliorano la vita a bordo. Come dimostrano il sensore di pioggia, che attiva automaticamente i tergicristallo alle prime gocce di pioggia; il sensore crepuscolare, che accende i fari non appena entrati in galleria; e il sensore (anteriore e posteriore) che facilita le manovre di parcheggio fornendo al guidatore informazioni acustiche e grafiche (sul display) sulla distanza tra la vettura e l'ostacolo. Non ultimo, l'Alfa 159 propone un sofisticato "sistema integrato di protezione" che include un antifurto volumetrico, antisollevamento e antieffrazione con Safe Lock. Quest'ultima funzione consente di scollegare meccanicamente nottolino e maniglie di apertura delle porte interne ed esterne, in modo che non sia possibile aprirle dall'interno anche se viene rotto il vetro.


Latest Videos

Advanced Search

Search...

From
To
Search

Latest press


x

Rights of use

The texts and images and the audio and video documents made available on media.fcaemea.com are for reporting purposes on social media networks, or by journalists, influencers and media company employees as a source for their own media editorial activities.

The texts, images and the audio and video documents are not for commercial use and may not be passed on to unauthorized third parties.

In addition, see Terms and conditions of access http://www.media.fcaemea.com/info/terms-and-condition

    I have read and agree.