22.02.2017

Dinamica di guida coinvolgente


 

  • Perfetta distribuzione dei pesi, materiali ultraleggeri e motori di alluminio.
  • Sospensioni con tecnologia esclusiva AlfalinkTM e sterzo più diretto del segmento.
  • Trazione integrale Alfa Romeo Q4 per una tenuta di strada senza compromessi.
  • Differenziale posteriore autobloccante meccanico per la massima motricità.

 

Da sempre le vetture Alfa Romeo sono espressione concreta del binomio "leggerezza ed efficienza" da cui nascono auto agili e maneggevoli su qualunque tipologia di strada e condizione meteorologica. Non fa certo eccezione il nuovo SUV Stelvio che assicura un comportamento dinamico impeccabile, da vettura sportiva, come dimostrano una distribuzione equilibrata dei pesi, uno sterzo diretto e sospensioni evolute, oltre a un ampio impiego di materiali ultraleggeri, come l'albero di trasmissione in fibra di carbonio, e all'introduzione di una nuova generazione di motori di alluminio.
Inoltre, grazie alla raffinata trazione integrale Q4, il cliente di Stelvio può contare su eccezionali doti di tenuta di strada anche su terreni a scarsa aderenza. A richiesta, è anche possibile dotare il proprio SUV del differenziale posteriore autobloccante meccanico. Insomma, sedersi al volante di Alfa Romeo Stelvio preannuncia un'esperienza di guida coinvolgente che invita a viaggiare, qualunque sia la destinazione da raggiungere.

 

Perfetta distribuzione dei pesi

Uno degli obiettivi primari alla base della progettazione del SUV Stelvio è stato il raggiungimento del massimo piacere di guida. Uno degli elementi che ha contribuito a questo traguardo è stato certamente la perfetta distribuzione dei pesi tra i due assi - una peculiarità della tradizione costruttiva Alfa Romeo - che ha richiesto una particolare gestione delle masse e dei materiali, ottenuta lavorando sia sul layout della vettura sia collocando in una posizione il più centrale possibile tutti gli elementi di maggior peso.

 

Materiali ultraleggeri e motori di alluminio

Il rapporto peso/potenza ideale è stato raggiunto mediante l'utilizzo di materiali ultraleggeri e tecnologico quali, ad esempio, fibra di carbonio per l'albero di trasmissione e alluminio per i motori, sospensioni, cofano, parafanchi, portiere e portellone. Ciò ha consentito sia una riduzione del peso complessivo del SUV sia il raggiugimento di un'ottima rigidezza torsionale che garantisce qualità nel tempo, comfort acustico e handling anche in caso di sollecitazioni estreme.

 

Sospensioni con tecnologia esclusiva AlfalinkTM

Per l'avantreno è stata sviluppata una nuova sospensione a doppio braccio oscillante con asse di sterzo semi-virtuale, che ottimizza l'effetto filtrante e consente cambiamenti di direzione rapidi e precisi. È un'esclusiva Alfa Romeo che, mantenendo costante l'impronta a terra del pneumatico in curva, è in grado di garantire alte accelerazioni laterali. Invece, sull'asse posteriore si è scelta una soluzione a quattro bracci e mezzo - brevetto Alfa Romeo - per un controllo estremamente preciso degli angoli caratteristici della ruota: ciò si traduce in un comportamento stradale ai vertici della categoria.

 

Rapporto di sterzo più diretto nel segmento

In qualunque situazione e velocità, la guida del SUV Stelvio è sempre naturale e istintiva, anche grazie al rapporto di sterzo più diretto nel segmento (12.0).

 

Trazione integrale Alfa Romeo Q4

Un tornante di montagna, uno sterrato sassoso, un rettilineo innevato o una curva sotto una pioggia battente: tutte situazioni al limite e luoghi ideali per mettere alla prova l'agilità e la potenza del nuovo SUV Alfa Romeo. Merito soprattutto del sistema Q4 che assicura tutti i vantaggi della trazione integrale e, allo stesso tempo, garantisce tutto il piacere di guida di un'auto a trazione posteriore. In dettaglio, la sua architettura comprende una scatola di rinvio attiva e un differenziale anteriore progettati per soddisfare i requisiti tecnici specifici di Alfa Romeo, al fine di gestire in tempi molto rapidi una coppia elevata con una configurazione particolarmente compatta e leggera. Il sistema Q4 monitora continuamente numerosi parametri per garantire la miglior ripartizione della coppia tra i due assali in funzione dell'utilizzo della vettura e dell'aderenza stradale. In condizioni normali di aderenza Stelvio con sistema Q4 si comporta come un veicolo a trazione posteriore: il 100% della coppia è inviato al retrotreno. All'approssimarsi del limite di aderenza delle ruote, il sistema trasferisce in tempo reale fino al 50% della coppia motrice all'assale anteriore. Questo si traduce in un controllo della vettura ai vertici della categoria in termini di trazione e stabilità direzionale in curva.

 

Differenziale posteriore autobloccante meccanico

A richiesta, è disponibile il differenziale posteriore autobloccante meccanico che consente di trasferire maggior coppia alla ruota con più aderenza in modo da ottimizzare la trazione in qualsiasi condizione di guida.

 

 


Latest Videos

Advanced Search

Search...

From
To
Search

Related images


File Attachments


Links


Latest press


x

Rights of use

The texts and images and the audio and video documents made available on media.fcaemea.com are for reporting purposes on social media networks, or by journalists, influencers and media company employees as a source for their own media editorial activities.

The texts, images and the audio and video documents are not for commercial use and may not be passed on to authorized third parties.

In addition, see Terms and conditions of access http://www.media.fcaemea.com/info/terms-and-condition

    I have read and agree.